Endodonzia

L’ endodonzia è quella branca dell’Odontoiatria che si occupa della diagnosi e del trattamento dei processi patologici a carico della polpa dentaria e del tessuto periradicolare.

In altre parole ogni qualvolta il dente subisce un danno irreversibile al nervo, causato da carie o evento traumatico si esegue un trattamento canalare (devitalizzazione, se il dente è ancora vitale).

Per eseguire una corretta cura canalare si deve accedere al o ai canali radicolari, (3 o più nei molari) per poter detergere, disinfettare ed allargare gli stessi fino alla chiusura completa.

Occorre conoscere esattamente l’anatomia del dente da trattare, per cui è necessario avere un’immagine radiografica dello stesso che poi andrà ripetuta durante l’intervento.

Il dente devitalizzato è meno elastico di un dente vitale, di conseguenza, in presenza di stress o carichi eccessivi è esposto al rischio di frattura ed in generale ciò si verifica maggiormente nei denti posteriori.

Per questo motivo quando un dente posteriore ha subito un trattamento endodontico si consiglia una successiva ricostruzione con un perno moncone ed una corona o intarsio in modo da ricostruire l’intera superficie masticatoria.

Share by: